Algoritmo di Google

La cronologia degli aggiornamenti 2014-2016

2016

  • 13 Settembre 2016: si è notato un sostanziale declassamento di risultati con immagini nelle SERP.
  • 1 Settembre 2016: Possum. Non confermato da Google, tuttavia si sono registrati movimenti piuttosto marcati nei risultati delle SERP.
  • 12 Maggio 2016: Dopo il rilascio dell'algoritmo dell'aprile 2015 relativo alle versioni mobili dei siti, ecco un nuovo aggiornamento per i mobile websites.
  • 23 Febbraio 2016: Aggiornamento dell'algoritmo di Google Adwords che elimina i risultati a pagamento mostrati nella colonna destra della SERP. Vengono mostrati al massimo 4 annunci prima dei 10 risultati organici.
  • 8 Gennaio 2016: aggiornamento finalizzato a migliorare la qualità delle SERP. Mancanza di comunicati ufficiali di Google (solo un cenno a un generico "core algo update" diverso da Penguin).

2015

  • 26 Ottobre 2015: in data odierna Google ha comunicato che da diversi mesi è attivo un sistema di intelligenza artificiale finalizzata all'apprendimento automatizzato (machine learning) denominato RankBrain.
  • 17 Luglio 2015: Panda 4.2
  • 3 Maggio 2015: aggiornamento finalizzato a rilevare la qualità di un sito.
  • 22 Aprile 2015: Mobilegeddon. Le SERP mostrate sui dispositivi mobili tengono in considerazione la mobile friendliness di un sito, ovvero la compatibilità o meno con i dispositivi mobili.
  • 4 Febbraio 2015: aggiornamento avvenuto senza comunicazioni ufficiali da parte di Google.

2014

  • 22 Dicembre 2014: Aggiornamento dell'algoritmo Google Pigeon, con effetto esteso a Regno Unito, Canada, Australia.
  • 10 Dicembre 2014: Algoritmo Penguin Everflux. Da oggi l'algoritmo Penguin è soggetto ad aggiornamenti pressochè regolari.
  • 21 Ottobre 2014: Algoritmo Pirate 2.0. Aggiornamento dell'algoritmo "chirurgico", ovvero mirato a un limitatissimo numero di siti per combattere la pirateria digitale. I domini "Torrent" sono stati pesantemente colpiti da questo aggiornamento.
  • 17 Ottobre 2014: Algoritmo Penguin 3.0. Aggiornamento del precedente algoritmo Penguin 2.1.
  • Ottobre 2014: In the News box. I più importanti siti di informazione sono stati privilegiati grazie all'inserimento nelle SERP di un numero maggiore di risultati nella sezione dedicata alle notizie.
  • 23 Settembre 2014: Algoritmo Panda 4.1. Aggiornamento dell'algoritmo Panda che ha interessato circa il 3%-5% delle query.
  • 28 Agosto 2014: Rimozione del markup delle autorship nelle SERP.
  • 6 Agosto 2014: Il protocollo HTTPS è da oggi un elemento a favore del posizionamento nelle SERP di Google.
  • 28 Agosto 2014: Rimozione del markup delle autorship nelle SERP.
  • 24 Luglio 2014: Algoritmo Pigeon. L'introduzione di questo algoritmo ha avuto una notevole ripercussione per le query geolocalizzate.
  • 28 Giugno 2014: Rimozione delle foto delle autorship nelle SERP.
  • 12 Giugno 2014: Algoritmo Payday Loan 3.0. Aggiornamento dell'algoritmo Payday Loan 2.0.
  • 19 Maggio 2014: Algoritmo Panda 4.0. Colpiti soprattutto i siti poveri di contenuti di qualità.
  • 16 Maggio 2014: Algoritmo Payday Loan 2.0. Algoritmo che colpisce prevalentemente query ritenute "spammose".
  • 24 Marzo 2014: Rilevati importanti cambiamenti nelle SERP di Google, che peraltro non ha ufficializzato alcun aggiornamento dell'algoritmo.
  • 6 Febbraio 2014: Algoritmo del layout di pagina v3. Terza versione dell'algoritmo denominato "Top Heavy" che aveva colpito i siti con un numero eccessivo di annunci pubblicitari "above the fold" ovvero nella parte superiore del layout.

Cos'è l'algoritmo di Google?

Nel momento in cui si digita una richiesta (o query) su Google, l'utente si attende di visualizzare una SERP contenente siti il più possibile correlati e in linea con la richiesta effettuata. Perchè ciò avvenga tutti i siti indicizzati da Google sono sottoposti a una valutazione attraverso un complesso software (detto appunto algoritmo) in base al quale viene deciso l'ordine di visualizzazione dei risultati: più la pagina di un sito corrisponde a determinati criteri in funzione di quanto cercato dall'utente e più essa verrà mostrata in cima alle SERP.

I criteri sopra citati sono nient'altro che l'insieme dei fattori che l'agoritmo pesa prima di elaborare la richiesta dell'utente: non esiste una lista ufficiale delle variabili prese in considerazione da parte di Google e del peso ad esse assegnato, ma chi si occupa di posizionamento e SEO conosce, anche in base alla propria esperienza, i principali fattori su cui concentrare gli sforzi per rendere un sito il più possibile Search Engine Friendly.


Per informazioni telefoniche: +39 339 2672490

Richiesta di informazioni

Per contattarmi via email e richiedere informazioni generiche, una consulenza oppure un preventivo senza alcun impegno basta compilare il modulo qui a fianco, inserendo il vostro nome e cognome, il vostro indirizzo email e il contenuto della richiesta. Se desiderate essere ricontattati telefonicamente scrivete il vostro numero di telefono nel messaggio.

Vi risponderò in tempi brevissimi, grazie!

Il messaggio è stato inviato!
Sarete ricontattati nel più breve tempo possibile.